La Valle Stura, percorsa per tutta la sua lunghezza dal fiume Stura di Demonte, segna il confine naturale tra le Alpi Marittime e le Alpi Cozie. La valle si estende per oltre 60 km., partendo dall'abitato di Borgo San Dalmazzo, a 636 metri s.l.m., e raggiungendo il Colle della Maddalena a 1996 metri di altitudine, importante valico verso la valle francese dell'Ubaye.

La valle presenta da un punto di vista naturalistico molteplici sfaccettature, partendo dai dolci pendii del tratto iniziale per arrivare alle numerose cime che superano i 3000 metri.

Di particolare rilievo, sul versante culturale, l'Ecomuseo della Pastorizia, il Forte Albertino, il Santuario di Sant'Anna e Palazzo Borelli.

Il suo territorio รจ diviso tra i Comuni di Aisone, Argentera, Borgo San Dalmazzo, Demonte, Gaiola, Moiola, Pietraporzio, Rittana, Roccasparvera, Sambuco, Valloriate e Vinadio.