Si presume che il nome del paese derivi dall'omonima pianta presente in queste zone ma anche dalla sambuca, un'antica arpa triangolare usata in cerimonie religiose. Sambuco è uno dei paesi delle valli occitane in cui è sopravvissuta la tradizione della baìa, ne consegue un profondo fenomeno di presa di coscienza della propria identità di popolo occitano. Il Comune si estende per 47 km². L'area urbana si sviluppa su tre livelli: nella parte alta Sambuco, si trovano quasi tutti i principali servizi. Nella parte intermedia Clauzio si trova il campanile municipale di San Bartolomeo; nella parte bassa, la Villetta si è sviluppato maggiormente l'allevamento con particolare riguardo della pecora Sambucana che ottiene sempre maggiore apprezzamento per la sua carne di alta qualità. Dato il vasto territorio e l'assenza di industrie, l'attività principale nel comune di Sambuco è l'agricoltura. Un ruolo importante lo riveste anche il turismo, favorito sia dal patrimonio naturalistico/ambientale che dal buon numero di strutture alberghiere presenti nel paese. Come in altri comuni della Valle Stura, la lingua locale è l’occitano.

Informazioni utili:

Comune di Sambuco

via Umberto I, 46 - 12010 Sambuco (CN)

Telefono: 0171- 96633

Fax: 0171-96633

E-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sito istituzionale: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.